SAN CHIRICO  RAPARO

 

"... All'ombra del Raparo il rifugio dei basiliani, la loro venuta coincide con le origini stesse del paese ..."

Superficie:83 kmq
Abitanti: 3.285
Dista da Potenza: 138 km
CAP: 85030
Alt.780 slm
Municipio: TEL. 0973631003
" Feste & Sagre - Indirizzi Utili "
Profilo storico:  
Sulla sua origine sono state formula te due ipotesi: una è quella che fa ricondurre la nascita di San Chirico Raparo all'antica città di Polisandria, in località Noceto. La seconda fa risalire la nascita del centro alla fondazione dell'abbazia Basiliana di S. Angelo sulla pendici del monte Raparo. Ciò è dimostrato anche dal nome del paese. Fu un'antica curia del re Ruggero, e in seguito, feudo dei Balvano, dei Chiaromonte e dei Sanseverino. Nel 800 San Chirico fu "Mandamento" nella circoscrizione di Lagonegro e appartenne alla diocesi di Anglona e Tursi. Nel 1848 fu sede di un circolo costituzionale in cui si raccolsero le forze carbonare, e di un comitato insurrezionale che sancì un decennio di fermenti.
San Chirico Raparo oggi:  
 
Da vedere:  
Chiesa di SS Pietro e Paolo, Palazzo Simonetti, l'Abbazia di San Angelo.  

Grumento Nova - Marsiconuovo - Marsicovetere - Moliterno - Montemurro - Paterno - San Chirico Raparo - San Martino d'Agri - Sarconi - Spinoso - Tramutola - Viggiano

Home page